È ora di cambiare il quartiere Salesiani

È ora di cambiare il quartiere Salesiani

Vogliamo rendere più pulito e collegato alla città il quartiere Salesiani. Oggi questa zona esprime delle grandi potenzialità per diventare un quartiere moderno e dinamico, con un’alta qualità della vita. C’è bisogno però che l’amministrazione comunale non lasci soli i cittadini e si affianchi alle realtà storiche che da decenni sono protagoniste: la parrocchia San Domenico Savio e l’Università del Salento. E c’è bisogno di intervenire per restituire decoro e pulizia a piazzette, marciapiedi e strade.

DECORO URBANO

La qualità dello spazio pubblico, la sua pulizia e la sua sicurezza assicurano a giovanie anziani il diritto di godere del quartiere in cui vivono. Ai Salesianic’è bisogno di un’opera importante di rigenerazione degli spazi, per rendere più verdi e pulite le piazzette pubbliche, più sicuri i marciapiedi e creare le condizioni perché chi si muove in bicicletta si senta al sicuro. Vogliamo potenziare l’illuminazione, per garantire che tutte le zone del quartiere siano percorribili in sicurezza anche di sera.

PIÙ COLLEGAMENTI CON LA CITTÀ

È assurdo che un quartiere così popolato sia servito solo da una linea di filobus che passa ogni 60 minuti! Ai cittadini che vivono ai Salesiani e che non vogliono usare l’automobile per ogni spostamento garantiremo una maggiore frequenza dei mezzi e più fermate. E poi, in linea con gli interventi che realizzeremo sulla circonvallazione come “cintura verde” della città, intendiamo prenderci cura della sicurezza di chi si muove in bicicletta per raggiungere il centro. Riqualificheremo l’area di Via Biasco e Via Vecchia Frigole, fino al complesso Bernini: un’area già oggi frequentata da ciclisti e corridori che va messa in sicurezza e arricchita di spazi verdi.

SPORT/TEMPO LIBERO

Il Campo Luigi Montefusco (il Coni), attraverso un accordo con la Scuola di Cavalleria, diventerà la Cittadella dello Sport, raddoppiando le sue dimensioni. Faremo in modo, riqualificando l’area di Via Vecchia Frigole, che il quartiere Salesiani sia messo in comunicazione diretta con questo spazio, dove sarà possibile praticare tutti gli sport in sicurezza.
Gli spazi culturali come le Manifatture Knos e il Cineporto devono comunicare meglio a livello urbanistico con il quartiere, così come l’area dell’Università e della Casa dello Studente, nella quale amplieremo il verde e le alberature.