È ora di cambiare il quartiere Santa Rosa

È ora di cambiare il quartiere Santa Rosa

Santa Rosa è stato il quartiere della città più ricco di attrezzature e servizi pubblici a servizio dei residenti. Quando fu inaugurato, negli anni ’50, era un modello urbanistico: residenze, piccolo commercio, spazi verdi per lo sport e centri sociali convivevano, garantendo vitalità e coesione sociale. Negli ultimi venti anni, il quartiere è stato però abbandonato dall’amministrazione comunale: lo spazio pubblico è in degrado, i negozi di vicinato e il mercato sono in crisi, l’età media della popolazione si è alzata, perché giovani coppie e studenti cercano casa altrove. Le nuove espansioni edilizie e il Tribunale di Via Brenta opprimono il quartiere, mettendo in crisi i suoi legami con la città. È ora di cambiare.

RIGENERARE GLI SPAZI PUBBLICI

Le strade, le piazze e le aree verdi del quartiere sono in una situazione di degrado e scarsa manutenzione, per questo le relazioni sociali tra i residenti si sono impoverite. Il simbolo dell’abbandono è la fontana di Piazza Indipendenza, alla quale dobbiamo restituire piena funzionalità. Ai residenti che vorranno, il Comune affiderà piccole porzioni di aiuole di cui prendersi cura. Le aree del mercato coperto e delle attrezzature pubbliche devono essere riqualificate, circondate da aree verdi e alberi, con percorsi pedonali e ciclabili protetti. Vogliamo ridare a questo quartiere il suo antico splendore.

Il nuovo Parco di Baden Powell deve trovare un legame più forte con Santa Rosa. Possiamo intervenire su Via Tevere e collegarla meglio con Via Ferrando Nicolò, rendendo quelle strade per percorsi verdi che rendano più immediato e sicuro per bambini e anziani arrivare al parco. Il nostro impegno sarà anche liberare Santa Rosa dal flusso della auto dirette al Tribunale.

MERCATO DI SANTA ROSA E NEGOZI DI VICINATO

Da troppo tempo Il Mercato di Santa Rosa è abbandonato a sé stesso. Noi vogliamo riqualificarlo, mettendolo in relazione con gli spazi aperti che lo circondano, aumentando il verde e diminuendo l’asfalto. Vogliamo prevedere più servizi commerciali misti e permettere ai commercianti del settore la somministrazione di cibo e bevande. Per incentivare la vitalità del commercio prevedremo agevolazioni fiscali e provvedimenti per abbassare il prezzo di affitto degli spazi commerciali. Queste idee, unite alla riqualificazione dello spazio pubblico, sono gli strumenti che daranno nuova vita alle strade di Santa Rosa.

UNA CITTADELLA DELLO SPORT

Il Campo Luigi Montefusco (il Coni) può ampliarsi del doppio della sua superficie: attraverso un accordo con l’esercito, l’area adiacente che oggi è destinata alla Scuola di Cavalleria tornerà a disposizione della città. Lì realizzeremo una Cittadella dello Sport: un grande spazio verde destinato ai cittadini e alle tante associazioni sportive leccesi, dove sarà possibile praticare tutti gli sport all’aria aperta. Il campo Luigi Montefusco può diventare così un incredibile palestra all’aperto, incrementata di un’area a verde di estrema bellezza, aperta al quartiere, in grado di migliorare la qualità della vita di giovani e anziani.