Un Piano strategico per la Cultura

Lecce è una città che ha investito sul recupero del proprio patrimonio storico monumentale. Un lavoro cominciato negli anni ’90 che ha consentito a tutti di sentirsi orgogliosamente parte di una storia cittadina antica e che ha restituito immobili di altissimo pregio che è necessario riattivare nel tessuto sociale, economico e culturale della città. Alcuni sono di proprietà comunale, ce ne sono poi di proprietà della Provincia di Lecce, della Regione Puglia, dell’Università del Salento, del Ministero dei Beni culturali, della Curia. Una rete di spazi che le amministrazioni pubbliche, insieme ai cittadini, all’associazionismo culturale e all’impresa privata, devono mettere a valore, al fine di alimentare la crescita culturale della città nell’interesse pubblico.

Per integrare funzioni e gestioni dei luoghi ricorreremo alla scrittura partecipata di un Piano strategico per la Cultura. La Pianificazione ci consentirà di stabilire gli obiettivi strategici da raggiungere e gli strumenti necessari per farlo. È una delle esigenze che abbiamo condiviso con quanti hanno preso parte al tavolo sul ‘Pratiche e Gestioni culturali’ delle giornate di ‘Partecipa’. Il Piano sarà scritto con i cittadini e le realtà associative e dell’impresa culturale a Lecce. Sarà utile per condividere politiche di inclusione e promozione della cittadinanza culturale, ottimizzare l’utilizzo di spazi e delle risorse per garantire ai cittadini leccesi e alla città nel suo complesso possibilità di crescita individuale e collettiva. Il Piano deve avere l’ambizione di mettere in rete i principali spazi di proprietà pubblica e privata dedicati alle attività e alla fruizione culturale della città. Dovrà porsi l’obiettivo di migliorare ed estendere l’accesso alla Cultura, per consentire a più cittadini di avere una vita piena, ricca di esperienze, di opportunità

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su print
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Notizie Correlate