Un’area grandi eventi a servizio della città

Lecce ha bisogno di un’area dedicata ai grandi eventi fieristici, musicali, congressuali e ai festival. Una infrastruttura sostenibile che ci consenta di cogliere le opportunità economiche e commerciali che questo settore offre. L’area dovrà essere un luogo attrezzato e flessibile, ben inserito nel paesaggio, adatto ad ospitare il grande afflusso che caratterizza i concerti, gli spettacoli, le manifestazioni e le fiere espositive. Un luogo dedicato e attrezzato per attrarre visitatori su scala nazionale ed europea. Intendiamo individuarlo attraverso un avviso pubblico rivolto ai privati che intendono impegnarsi in questo investimento attraverso una progettazione di qualità, sostenibile e a ridotto impatto con il paesaggio.

La città storica e le sue piazze sono ormai insufficienti e inadeguate per ospitare i grandi tour musicali e gli spettacoli più impattanti: sia per la pressione generata dall’afflusso in poche ore di migliaia di persone in un’area urbana centrale e non sufficientemente estesa, sia per le stringenti misure di tutela della sicurezza pubblica che in occasione dei grandi eventi vengono prescritti. Il rischio è non mettere appieno a valore le opportunità che il settore dei grandi spettacoli offre a una città come Lecce, in particolare nei periodi di alta stagione turistica.

Inoltre penso che per ampliare le opportunità del settore fieristico e congressuale abbiamo bisogno di soluzioni più moderne, adeguate, funzionali, comode per gli utenti e per gli espositori e i congressisti rispetto a quelle individuate attualmente.

L’Area grandi eventi sarà un ulteriore attrattore di concerti, manifestazioni, fiere ed eventi speciali che arricchiranno la vita culturale, sociale ed economica della città. Individuare i luoghi da dedicare a questa infrastruttura e intervenire per renderli funzionali sarà una delle sfide del nuovo Pug.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su print
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Notizie Correlate